23 Febbraio , 2024

Lo yogurt greco è un grande alleato della creatività culinaria: ingrediente versatile, può infatti essere utilizzato per realizzare diverse ricette salate. Anche se viene spesso associato alla prima colazione, a dessert cremosi e a dolci tentazioni come plumcake o muffin, questo alimento esprime un potenziale sorprendente anche per preparare antipasti, primi o secondi.

Lo yogurt greco entra così in cucina da diverse porte, per arrivare poi in tavola in molteplici forme. Dalle salse ai marinati, dalle zuppe alle insalate, dalle portate principali ai contorni, questo ingrediente semplice e assieme prezioso è in grado di far svoltare ogni pasto, rendendo anche un semplice pranzetto qualcosa di speciale.

Lasciamo entrare la creatività in cucina e scopriamo quali ricette salate possiamo realizzare con lo yogurt greco.

 

Le qualità dello yogurt greco

Lo yogurt greco si differenzia da quello tradizionale perché viene sottoposto a un passaggio in più nella fase di filtraggio. Questo procedimento rimuove una quantità maggiore di siero, rendendo il prodotto più denso; allo stesso tempo si riduce il contenuto di sodio e lattosio e aumenta quello di proteine. Proprio la ridotta quantità di zuccheri è la caratteristica che rende lo yogurt greco adatto alla realizzazione di ricette salate leggere e gustose.

Oggi lo yogurt greco è uno dei pilastri della dieta mediterranea. Tuttavia, negli ultimi anni, la sua popolarità è cresciuta a livello globale, grazie alla consistenza cremosa, alla ricchezza proteica e al sapore leggermente acidulo.

Oltre a essere una scelta orientata al benessere, lo yogurt greco si presta dunque a una vasta gamma di ricette salate, aggiungendo cremosità, freschezza e un tocco di acidità. Scopriamone alcune.

 

Ricette salate a base di yogurt greco

ricette salate yogurt greco

Salsa tzatziki

Come non menzionare questo grande classico della cucina greca? La salsa tzatziki è un condimento fresco e cremoso perfetto per accompagnare pita, kebab, falafel o semplici insalate. Icona della cucina ellenica, questa salsa è ideale anche per arricchire di sapore piatti di carne e di pesce. La sua preparazione è molto semplice e richiede pochi ingredienti: yogurt greco, cetrioli, aglio, olio extravergine d’oliva e aceto bianco o di mele.

Insalata di cetrioli

L’insalata di cetrioli con yogurt greco è una preparazione leggera da servire come contorno o come antipasto. In questo caso, lo yogurt greco va mescolato con aglio tritato, succo di limone, olio d’oliva e menta fresca, prima di unirlo ai cetrioli tagliati a dadini. Il tutto deve poi essere messo in frigorifero per almeno mezzora: in questo modo i sapori si amalgamano tra loro e i cetrioli marinano leggermente nella salsa di yogurt.

Cosce di pollo marinate

Lo yogurt greco è spesso utilizzato come base per marinare le carni. Tra queste, la carne di pollo è senz’altro una delle più indicate. Per creare la nostra marinatura, aggiungiamo allo yogurt spezie come cumino, paprika, aglio e limone. Un’ottima alternativa alla paprika può essere il tabasco. Immergiamo in questa salsa le cosce di pollo, già tagliate con incisioni trasversali. Dopo aver fatto marinare il tutto per un’ora in frigorifero, le cosce andranno cotte in forno a 180°C per mezzora.

Patate al forno con yogurt greco

Le patate al forno con yogurt greco sono un contorno sostanzioso che può essere inteso anche come portata principale. Occorre innanzitutto incidere le patate verticalmente e condirle con olio d’oliva, burro, sale e pepe. Bisogna poi lasciarle cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti, e per ulteriori 5 minuti con il grill, in modo che le patate diventino dorate. Lo yogurt greco, con l’aggiunta di un po’ di sale e pepe, va poi colato sulle patate calde.

Sformato di verdure

Tra le ricette salate con lo yogurt greco possiamo inserire anche uno sformato di verdure a base di zucchine, carote, peperoni e cipolla tagliati a dadini o julienne. Prima di tutto, le verdure vanno soffritte in padella per 5 minuti. A seguire, sbattiamo delle uova assieme a yogurt greco e formaggio grattugiato, aggiungendo prezzemolo fresco tritato. Una volta unite le verdure soffritte al composto di uova e yogurt, occorre mescolare bene e versare il tutto in una teglia. Lo sformato deve cuocere in forno preriscaldato a 180°C per mezzora. Prima di servire, la pietanza va lasciata intiepidire.

Vellutata di zucca

La vellutata di zucca e yogurt è un piatto leggero che si può personalizzare secondo il proprio gusto. Come yogurt si può utilizzare quello bianco al naturale oppure quello greco: in quest’ultimo caso la consistenza sarà più densa e cremosa. Qui, la nostra ricetta semplice e veloce per preparare con pochi ingredienti una vellutata allo yogurt greco genuina e golosa.

Condividi con i tuoi amici!